martedì, ottobre 02, 2007

Politica 2.0 - Il rapporto tra politici e piccolo schermo (quello del computer ;) )

Non mi era mai successo di assistere a una trasmissione tv dal vivo, nè, tantomeno, di essere intervistata in qualità di esperta.
Insomma l'esperienza a Politica 2.0 mi è piaciuta, così come interessante è stato andare nello studio-acquario e vedere un po' come funziona N3TV.

Ho parlato della campagna elettorale online dei candidati alle primarie USA - sì, lì le fanno seriamente - e del dibattito CNN/YouTube dello scorso giugno.
Se proprio qualcuno ci tiene a vedere come è andata (mah, io avrei già spammato parenti e amici, chiedendo opinioni, dubito sia avanzato qualcuno...) ecco qui:



La mia intervista comincia intorno al minuto 30, ma tutta la trasmissione merita, inclusa l'intervista a Roberto Santi, esperto di webtv e livello istituzionale, e l'intervento di Valentina che ha parlato di gossip e politica in Rete. Io, se posso dare un piccolo contributo, distribuirei in modo più uniforme le interviste e gli interventi esterni, anche se poi molto dipende nello specifico dagli argomenti e dalla organizzazione di ogni singola puntata.

La mia opinione, fondamentalmente, è che le potenzialità del video in Rete (filmati su youtube, videopodcast, webtv) ci siano, e innegabili. Molti candidati stanno sperimentando i nuovi formati e la tecnologia, con alterne fortune, cercando di gestire i rischi e i vantaggi che questa nuova "possibile autenticità" consente. Certo, purchè non sia tutta scena e tanto darsi da fare non serva a mascherare una pochezza di contenuti. Chè poi il populismo, si sa, è sempre dietro l'angolo, con tutti i mezzi di comunicazione.

Se penso ai politici italiani...vabbè, insomma...mi sa che ancora nessuno ha capito - come ha detto Micah Sifry (ora non trovo il post) - che lo schermo del computer non è uno schermo della tv più piccolo. E direi che questo sintetizza sufficientemente bene. Per il resto basta guardare cosa è stato fatto finora.
Niente? Ecco, appunto.

N.B. Dato che a questo giro non ci siam fatti mancare nulla ci sono pure le foto, davvero belle, di Marco Iegri.

3 commenti:

ALittaM ha detto...

Wooohooo! Grande Anto!

Quando sarai stra-famosa potrò bullarmi del fatto che ti conosco da anni? :) :)

PS: Forse a Novembre passo da Roma per un weekend... obbligo di incontrarci!

svaroschi ha detto...

Ovvio che ci vediamo!! Fammi sapere quando, eh

Anonimo ha detto...

... brava ... commenterò a voce, come sempre! a presto! il Grecista