giovedì, giugno 21, 2007

Il sindaco lascia (il partito). Ma poi raddoppia (candidandosi)?

(quello che succede in un paese in cui le primarie paiono avere senso)

No, non sto parlando di Veltroni - si capisce da quel che ho scritto tra parentesi, del resto - ma di Michael Bloomberg, il sindaco di New York che ha annunciato di lasciare il partito Repubblicano e di essersi iscritto alle liste di elettore come "indipendente"*.


Questa sembra confermare le voci che lo vogliono candidato alle prossime presidenziali del 2008.
Lui dice di no, che non è nei suoi programmi (pure Veltroni diceva...vabbè, dai...).
Però non gli crede nessuno, tanto che oggi i principali quotidiani parlano solo di questo nella pagina politica.
Io ne ho scritto su SpinDoc: "Michael Bloomberg fuori dal GOP. Lascia o raddoppia?"



* quando ci si iscrive nelle liste elettorali bisogna dichiarare la propria appartenenza a democratici o repubblicani oppure iscriversi come indipendente(non in tutti gli stati degli USA c'è questa possibilità, a dire il vero)

1 commento:

guerrilla radio ha detto...

Una splendida svolta,
Valter Veltroni, il sindaco di tutti,
esce allo scoperto e la sua nomina a segretario del nascituro partito democratico
rivoluzionerà per sempre il modo di fare politica,
proclamando un vero e proprio nuovo risorgimento dello stato italiano.

In un paese in profonda crisi economica e culturale,
che ha voltato le spalle ad una politica che è una casta
Veltroni rappresenta la novità di un leader forte, vero e credibile,
pragmatico nelle sue scelte contro la apatica retorica dei politici di oggi.

Torino il luogo della proclamazione,
e città migliore non sarebbe potuta esser scelta,
giacché il capoluogo piemontese racchiude in sè tutti i mali dei nostri tempi,
la disoccupazione, il precariato, la problematica integrazione, la difficoltà di arrivare alla fine del mese,
Veltroni arriverà come un Salvatore,
e decine di migliaia di cittadini giungeranno da tutta Italia per accoglierlo come il Messia che mancava da un duemila anni.

forse, forse, ma proprio forse....
vedi il video di come si stanno organizzando da Napoli a Torino per accogliere Veltroni degnamente:
http://guerrillaradio.iobloggo.com/archive.php?eid=1565