giovedì, settembre 22, 2005

Man of science, man of faith

Siore e siori, eccoci qui alla season premiere di Lost, direttamente dal divano di casa mia!
Ma non faro' dichiarazione alcuna senza il nulla osta di Suz, il fan di riferimento.

Vi posso dire che tutto comincia con un uomo che si alza, mette su un disco, prepara la colazione e la in...ok, ok, non dico niente. A parte il fatto che prima ancora dei titoli di testa ero gia' li' che dicevo "stop, stp, riavvolgete, gia' non ci capisco piu' nulla"!!
Insomma, nella migliore tradizione delle puntate di Lost, ho avuto una risposta e ho trovato una dozzina di altre domande!

Certo, il momento di maggiore tensione e' stato quando ho sentito bussare alla porta sono andata ad aprire e ho trovato la porta GIA' aperta, fuori il buio e una macchina sconosciuta parcheggiata nel vialetto di casa. All'improvviso due ragazzi sono emersi dall'oscurita' e io mi sono presa un discreto spavento. Poi, fortunatamente, li ho riconosciuti e mi hanno spiegato che erano venuti a portare degli scatoloni per Diane da parte dell'universita'. Diane che, tra parentesi, aveva portato il cane a fare una passeggiata e si era dimenticata la porta aperta (!!).
(cose che non dovrebbero succedere mentre si guarda Lost!!!)

Season premiere all'altezza delle aspettative...e io sto gia' aspettando mercoledi' e nel frattempo cerco di spiegare cosa sia Lost a chiunque mi capiti a tiro!

3 commenti:

Suzukimaruti ha detto...

Sono oltremodo basito.
L'inizio della puntata è una delle cose più geniali viste negli ultimi tempi.
Non ho parole.
Sono le 4 di mattina, tra 6 ore devo andare a fare gli ultimi preparativi di WebDays insieme ad Axell (che a quest'ora dorme gioioso) e ho l'adrenalina a mille.

svaroschi ha detto...

Sono contenta di vedere che la tua reazione e' analoga alla mia...cosi' magari mi spieghi la strada per la comunita' di recupero per Lostisti...

Buoni Webdays...e non importunare i partecipanti con le tue teorie sulla botola e compagnia bella! ;-)

Suzukimaruti ha detto...

Troppo tardi: domani fuori programma un intervento mio e di Derrick De Kherchove (di almeno 5 ore)su "Dalla fusoliera alla botola: Lost come paradigma della condizione postmoderna".