domenica, luglio 08, 2007

City Island (at last!)

Domenica scorsa siamo andati a City Island, tra l'altro uno dei posti consigliati da Suz (la frase esatta è "Non ti darò pace finchè non l'avrai visitata"...ognuno ha i tour operator che si merita!).
L'isoletta è al largo del Bronx ed è piccola piccola, in tre quarti d'ora la si attraversa a piedi per il lungo.
Il posto è tranquillo, pieno di ristorantini e negozietti "a tema marittimo". Popolazione sull'anziano andante, molti alloggiano nel grazioso B&B in stile vittoriano.
In realtà, a parte l'atmosfera rilassata non c'è molto da vedere, anche perchè le spiagge sono private e l'edificio dove si trovava il museo navale (pare fosse molto interessante) è stato comprato da un privato e adibito ad abitazione. Del contenuto del museo si sono perse le tracce. Mah!

Arrivando all'estremità più lontana (da cui è scattata la foto) oltre al paesaggio si può andare a mangiare pesce in uno dei ristoranti nei pressi. O, se siete way più informali e non vi spaventate dell'unto, nel megaposto da "esperienza americana": tavoloni, pesce fritto in ogni forma e in quantità abnormi...e un sacco di gente, al solito!

In ogni caso vale la visita, anche per la vista da entrambi i lati dell'isola...sarà che mi fisso sui contrasti estremi di questo posto, ma l'idea che ci sia un posto del genere a New York, a un quarto d'ora dal Bronx, è per me molto affascinante.

1 commento:

Suzukimaruti ha detto...

Cazzo che invidia!!!
In effetti inquieta pure me il fatto che ci sia un luogo così ottocentesco in piena New York, che spesso tradisce un po' la sua identità marinara.